Le analisi sull’utilizzo di internet da parte di aziende e consumatori per informarsi e acquistare continuano a segnalare come i Motori di Ricerca siano in assoluto il punto di partenza per oltre il 66% di coloro che cercano in rete informazioni.

Insomma i Motori di Ricerca svolgono oggi la funzione che un tempo avevano le mitiche PagineGialle.

Solo successivamente si posizionano le ricerche dirette verso i siti dei brand o i siti comparativi, mentre in ascesa in questi ultimi anni le ricerche svolte su Forum e Blog tematici utili per comprendere l’opinione di esperti o di utilizzatori di prodotti e servizi.

Che impatto ha questo sulle strategie di webmarketing per le PMI? 
Certamente emergono immediatamente due punti sostanziali
1) E’ necessario lavorare sul posizionamento organico dei propri contenuti sui motori di ricerca. E’ importante cioè che le informazioni scritte nelle pagine del sito web o negli annunci tramite la pubblicità online come le Google Adwords siano visibili e per fare questo devono essere pensate in modo da essere catalogabili in modo chiaro dai motori di ricerca per apparire nei contesti giusti
2) E’ importante monitorare cosa viene detto sull’azienda e i suoi prodotti in rete, leggendo e ascoltando le recensioni, i pareri e le opinioni dei clienti, per poter conoscere in tempo reale perplessità, critiche, confronti con la concorrenza e ove necessario fornire risposte immediate e trasparenti. Conoscere la reputazione online della propria azienda, è particolarmente importante per le compagnie che hanno un supporto tecnico, in questo modo sempre aggiornato sulle necessità di chiarimento tecnico più diffuse.

Un progetto di webmarketing per le PMI è questione di impegno e professionalità, ma non richiede grandi budget. Prova a Contattare 39Marketing.it