lancio-prodottoI  social media hanno cambiato tutto quello che riguarda il marketing, quindi aggiungono idee e strumenti anche per gestire i lanci di prodotto.

I social media permettono di organizzare campagne di qualità e valore per il lancio di prodotti anche con budget limitati.

# 1: Facebook – Creare una campagna teaser

Quando la tua idea è pronta, ma il materiale di lancio non ancora, si può iniziare a generare curiosità lanciando messaggi “misteriosi” attraverso il social network dove più le persone sono disponibili a giocare e a scherzare. Una idea può essere quella di comunicare non il nome vero della novità, bensì un nome in codice che sia intrigante.
Stabilito il nome in codice, si continua a postare su facebook immagini, testi, ecc legate al nome stesso.

# 2: YouTube – creare un video  personale

I social media offre una straordinaria opportunità di connettersi con le persone. Perché non creare un video coordinato prima con il nome in codice del progetto, lanciata su facebook, e poi mano a mano virata sul vero prodotto.
Filmati brevi, anche realizzati con il telefonino, l’importante è che coinvolgano lo spettatore, siano a lui dedicati e non autoreferenziali, e che magari inizino ad anticipare la necessità che il nuovo prodotto o servizio andrà a risolvere.
Una breve sceneggiatura, una sorta di scaletta come quella usata per scrivere testi, la ricerca di immagini significative, la scelta e preparazione dell’ambiente in cui girare, e il gioco è fatto!
Suggerimento: presentare il video ad un gruppo di persone, magari durante una riunione, garantisce un miglior risultato virale quando il video sarà online.

# 3: Blog dedicato – per contenere informazioni educational

Il blog, meglio su wordpress, serve certamente ad  ospitare contenuti di valore dal taglio formativo e informativo. Il blog è percepito dai lettori come uno spazio di qualità, per questo è da sfruttare per raccogliere white paper, storie di successo, informazioni tecniche, documenti di confronto o benchmarking.

#4: LinkedIn – coinvolgere la rete professionale

Il profilo personale del personale aziendale, e la pagina aziendale, sono i media ideali per trasmettere le novità e le informazioni sul prodotto in modo mirato ai professionisti interessati.

#5: E-mail Marketing – La timeline del progetto

Le e-mail, tanto più se inviate ad un database profilato, sono lo strumento migliore per fare il countdown del lancio.
Dalla prima e-mail teaser, secondo la creatività usata già in Facebook, ne seguono altre per svelare progressivamente il prodotto o il servizio fino al reveal finale.

#6: Twitter e Google +

Fanno certamente parte del piano di lancio. Servono per amplificare la diffusione dei contenuti prodotti per gli altri media e se il lancio riguarda anche l’estero sono certamente delle piattaforme chiave per raggiungere molti destinatari in più.

#7: Comunità selezionate

Se avete già organizzato una user community, scegliere i clienti più fedeli e più influenti a cui svelare in anteprima il prodotto o servizio è utile per incrementare l’engagement e garantirsi un passa parola più convincente e forte.

# 8: incoraggiare le persone a condividere

Un vantaggio fondamentale di tutti i social media è la semplicità e la spontaneità con cui i lettori condividono i contenuti interessanti. Agevolare con call to action chiare questa condivisione è un aspetto da presidiare attentamente. Un esempio? Condividi questo articolo con

Clicktotweet 

Vi servono suggerimenti e supporto per realizzare un lancio di prodotto con i social network? Contattate  39Marketing, agenzia SEO di Milano specializzata in campagne promozionali online comunica@39marketing.it

Google+ Donatella Ardemagni