Social_ecommerceOsservatorio eCommerce B2C Netcomm 2013: Boom dell’e-commerce, sono 14 milioni gli italiani che comprano su internet per oltre 11 miliardi di acquisti.

Le premesse per chi ha investito in un sito di e-commerce ci sono tutte, ma è altrettanto vero che si sta indurendo anche la concorrenza, soprattutto nei settori IT, elettronica, abbigliamento e ovviamente turismo.

Diventa importante strutturare una buona presenza online e costruire la propria brand reputation partendo proprio dalle esperienze di social commerce fatto dai clienti.

Ogni bravo commerciante lo sa da sempre: “La pubblicità è l’anima del commercio”, e anche online per vendere è importante mantenere buone relazioni con i clienti; buone relazioni da esibire anche ai prospect!

Sui Social Media comunicazione, relazioni, promozioni e vendite sono integrati, non si tratta di essere presenti solo sui motori che forniscono i servizi di Confronta-prezzi, ma è importante essere presenti sui motori di ricerca come Google con contenuti di valore e originali, capaci di attirare attenzione e fiducia negli acquirenti.

Il posizionamento organico e la presenza sui social media diventano il naturale innesco per nuove vendite, tanto che anche in Italia le statistiche dicono che nel 40% dei casi le vendite avvengono partendo da un contatto da Facebook, mentre blog e siti di partner commerciali generano molti  scambi.

Il successo sta dunque nel:

– prezzo offerto al pubblico per i diversi prodotti

– servizi personalizzati di navigazione, fornitura, consegna e condizioni di pagamento

– esperienze e referenze dei già clienti

Questi gli ingredienti su cui un social e-commerce dovrebbe puntare.

39Marketing è a disposizione per aiutarvi a sfruttare al meglio gli strumenti disponibili per creare piani di web marketing a supporto di siti e-commerce. Richiedete un Contatto

Google+ Donatella Ardemagni