Flusso Proporre la propria immagine di professionisti in rete per migliorarne la visibilità e le referenze assomiglia sempre di più alla strategia di posizionamento di un prodotto fisico.

La Brand Reputation non è dunque solo l’apparire in rete, il partecipare a discussioni, parlare pubblicamente, essere citati in articoli , ma la parte più importante del processo di branding è il piano che sta alla base della strategia di visibilità che la persona vuole raggiungere.

Non si tratta di piani e riflessioni impossibili, bensì di riflettere su alcuni aspetti semplici ma fondamentali:
1 . “Cosa mi rende grande?”
Che cosa faccio meglio di chiunque altro ? Per scoprirlo in modo semplice basta riflettere su cosa la gente vi chieda spesso un aiuto. A volte essere bravi in qualcosa viene così facile che non ci si rende conto di quanto possa essere di aiuto agli altri.
2 . “Cosa mi rende unico?”
Può essere il vostro punto di vista particolarmente “fuori dagli schemi” o la vostra esperienza in un settore di nicchia. Un modo diverso di fare le cose che fanno tutti, o la vostra attenzione maniacale ai dettagli. Si possono includere elementi come le caratteristiche della personalità , le esperienze professionali o personali , gli stili di comunicazione . Questo porta alla luce gli aspetti personali della identità che fanno un individuo unico .
3 . “Cosa mi rende interessante?”
Per rispondere a questa domanda , è necessario prima scoprire chi abbia bisogno di voi . Chi possa trarre beneficio dai vostri servizi?

Non è importante essere noti a tutti, l’importante è essere visibili a chi ci sta cercando per le nostre qualità e le nostre capacità.

Una volta che avrete risposto a queste domande potrete stilare la vostra personalissima Value Proposition, il vostro manifesto come Professionisti.

Da questo manifesto marketing ne deriveranno le scelte operative su come promuovervi al meglio:

  • Social Network,
  • Blog,
  • Sito vetrina,
  • Video su YouTube,
  • Inserzioni pubblicitarie online,
  • formazione online attraverso strumenti come skype o google hangout

Vuoi saperne di più? prova a dare una occhiata a questo LINK

 


Google+ Donatella Ardemagni