google_hangoutGoogle+ ha avuto un avvio lento, ma ultimamente il traffico sta aumentando in modo significativo, lo si vede anche dal flusso spontaneo e continuo di contatti che si collegano e uniscono le cerchie.

Questo è dovuto certamente a più fattori:

– il marchio Google è molto forte

– gli utenti utilizzano sempre meglio GMAIL e l’account unico messo a disposizione di Google per accedere a tutti i servizi con un unico account e password.

Quello che ancora però non è chiarissimo è se Google+ sia un buon posto per fare social media marketing.

I vantaggi di Google+

– Una piattaforma social in più rispetto a quelle consolidate

– Forte integrazione con YouTube

– Piattaforma per la condivisione di contenuti live tramite Google Hangout: video conferenze, webinar, tutorial, e-learning. Il tutto con la possibilità di registrare il live e pubblicarlo successivamente sul canale YouTube.

 

– Forte impatto con le foto per cui è disponibile una sezione ad hoc

– Viralità grazie a titoli accattivanti ma soprattutto ricchi di parole chiave importanti

– Possibilità di formattazione del testo, cosa impossibile negli altri Social Network. La formattazione utilizzando grassetto, corsivo , grassetto e corsivo , elenchi numerati , elenchi puntati e collegamenti per rendere i post più leggibili.

– Lunghezza senza vincoli per articolare bene il discorso, la presentazione, ecc..  .

– Diffondere a pioggia o diffondere solo alle cerchie di persone interessate ad un argomento specifico. Una sorta di intelligence come quella attuabile nel direct marketing.

– Utilizzare gli hashtag # per organizzare per argomenti i propri post e migliorare la visibilità in rete

Il nostro parere su Google+?

39Marketing utilizza per sè e per i propri clienti Google+ in modo molto attivo.

I risultati sono oggi molto più rapidi ad arrivare di quanto lo fossero 6 mesi fa.

Una cosa è comunque sempre valida per tutti i social, incluso Google+: per avere successo, visibilità, condivisioni e gradimenti bisogna comunicare contenuti di valore.

Inutili le scorciatoie che prevedono molti post pubblicati di frequente, ma solo in forma di link o messaggi automatici.

Volete sapere come sfruttare Google+ nel vostro piano di webmarekting? Volete dare una “nuova vita” alla Pagina Google+ aziendale che Google ha creato praticamente a vostra insaputa?  Contattate 39Marketing, agenzia marketing di Milano, specializzata nella comunicazione online e social marketing

Google+ Donatella Ardemagni